Workshop (4)

Bianchi di Salerno: Le differenti espressioni di Terroir tra la costa e l'entroterra.

Bianchi di Salerno. Le differenti espressioni di Terroir tra la costa e l'entroterra.

Complesso Monumentale di Santachiara - Via Regina Margherita - Solofra (AV)


Descrizione: Il laboratorio "Bianchi di Salerno. Le differenti espressioni di Terroir tra la costa e l'entroterra." è un'esperienza a cura dell'ONAV Delegazioni di Avellino e Salerno (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino). L'Italia possiede il più alto numero di varietà vitivinicole del mondo e la Campania si aggiudica il primato dei vini autoctoni italiani con ben 10 differenti vitigni. Il laboratorio metterà in risalto le diverse declinazioni di questi vitigni con una selezione di vini provenienti da produttori di Salerno. Si svolge presso l'elegante Sala degli archi adiacente al chiostro del complesso monumentale di Santa Chiara.
  • 21 settembre 2019 - ore 21:30
  • Durata: 1.00h Circa
  • Relatori: Giuseppe Iannone (ONAV Avellino) - Ciro Macellaro (ONAV Salerno)
  • Contributo: 20,00 €
  • La quota comprende 1 piatto delle specialità proposte.
  • Disponibilità: max 24 posti con registrazione obbligatoria. [REGISTRATI QUI]

Leggi tutto...

Bianchi d'Irpinia. Fiano/Greco o Greco/Fiano? Il perché dell' anina bianca di un territorio.

Bianchi d'Irpinia. Fiano/Greco o Greco/Fiano? Il perché dell' anina bianca di un territorio..

Complesso Monumentale di Santachiara - Via Regina Margherita - Solofra (AV)


Descrizione: Il laboratorio "Bianchi d'Irpinia. Fiano/Greco o Greco/Fiano? Il perché dell' anina bianca di un territorio." è un'esperienza a cura dell'ONAV Delegazioni di Avellino e Salerno (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino). Attraverso una degustazione di otto vini, di cui 4 Greco di Tufo DOCC e 4 Fiano di Avellino DOCG, definiremo con l'aiuto di alcuni produttori, caratteristiche e specificità degli areali ed il perché delle sensazioni organolettiche dei due grandi e storici vitigni Bianchi irpini. Si svolge presso l'elegante Sala degli archi adiacente al chiostro del complesso monumentale di Santa Chiara.
  • 21 settembre 2019 - ore 21:30
  • Durata: 1.00h Circa
  • Relatori: Giuseppe Iannone (ONAV Avellino) - Ciro Macellaro (ONAV Salerno)
  • Contributo: 20,00 €
  • La quota comprende 1 piatto delle specialità proposte.
  • Disponibilità: max 24 posti con registrazione obbligatoria. [REGISTRATI QUI]

Leggi tutto...

Coniugazioni dell'Aglianico in Irpinia. Interpretazione e stili di un grande Vitigno.

Coniugazioni dell'Aglianico in Irpinia. Interpretazione e stili di un grande Vitigno.

Complesso Monumentale di Santachiara - Via Regina Margherita - Solofra (AV)


Descrizione: Il laboratorio "Coniugazioni dell'Aglianico in Irpinia. Interpretazione e stili di un grande Vitigno." è un'esperienza a cura dell'ONAV Delegazioni di Avellino e Salerno (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino). Scontroso e duro ma affascinante e coinvolgente, in degustazione 8 Vini da uve aglianico declinate con stili diversi per vini diversi: Bianco,Rosato e Rosso. Si svolge presso l'elegante Sala degli archi adiacente al chiostro del complesso monumentale di Santa Chiara.
  • 22 settembre 2019 - ore 20:00
  • Durata: 1.00h Circa
  • Relatori: Giuseppe Iannone (ONAV Avellino) - Ciro Macellaro (ONAV Salerno)
  • Contributo: 20,00 €
  • La quota comprende 1 piatto delle specialità proposte.
  • Disponibilità: max 24 posti con registrazione obbligatoria. [REGISTRATI QUI]

Leggi tutto...

Aglianicone VINUM Cilentum: Il vitigno della storia. Una selezione dei vini del vitigno padre di tutti gli aglianici.

Aglianicone VINUM Cilentum: Il vitigno della storia. Una selezione dei vini del vitigno padre di tutti gli aglianici.

Complesso Monumentale di Santachiara - Via Regina Margherita - Solofra (AV)


Descrizione: Il laboratorio "Aglianicone VINUM Cilentum: Il vitigno della storia. Una selezione dei vini del vitigno padre di tutti gli aglianici." è un'esperienza a cura dell'ONAV Delegazioni di Avellino e Salerno (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino) in collaborazione con ATA (Associazione Terre Aglianicone). L’arrivo delle uve aglianicone nella nostra penisola risale al VIII secolo a.C. quando le prime colonie greche approdarono sulle coste campane, portando con se alcuni esemplari di questo affascinante vitigno. L’aglianicone del Cilento è risultato essere il padre genetico del più celebre e conosciuto aglianico. In altri termini, l’attuale aglianico nasce dall’impollinazione, e quindi dall’unione, di uva aglianicone con la cannamela ischitana, tipica varietà d’uva presente anticamente sull’isola d’Ischia, incrociate proprio dai greci a seguito della colonizzazione. In degustazione i vini dei produttori dell'associazione Terre Aglianicone che rappresenta il patrimonio vitivinicolo di questa antica varietà. Si svolge presso l'elegante Sala degli archi adiacente al chiostro del complesso monumentale di Santa Chiara.
  • 22 settembre 2018 - ore 21:15
  • Durata: 1.00h Circa
  • Relatori: Giuseppe Iannone (ONAV Avellino) - Ciro Macellaro (ONAV Salerno)
  • Contributo: 20,00 €
  • La quota comprende 1 piatto delle specialità proposte.
  • Disponibilità: max 24 posti con registrazione obbligatoria. [REGISTRATI QUI]

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS